martedì 2 gennaio 2018

I misteri del tedesco 8 - Parole, parole, parole

Il tedesco è pieno di parole... non come l'italiano, dove le parole sono appunto solo parole.
In tedesco no, le parole non sono solo parole... anzi sono tutt'altro, ma non parole, visto che in tedesco il termine "parola" si traduce con "Wort".

Però andate, per esempio, a una manifestazione o a un comizio in Germania... sentirete una sfilza di "Parole" (in tedesco maiuscolo in quanto sostantivo).
Embé, direte voi, nelle manifestazioni e nei comizi si parla, si fanno discorsi, si scandiscono slogan... ecco appunto: il sostantivo tedesco singolare "Parole" in italiano lo tradurremmo con "slogan", "motto" (o anche "parola d'ordine"), quindi dimenticatevi discorsi e chiacchiere.
Anche se "Parole" in tedesco deriva dal francese "parole" che significa sia "parola" come in italiano che "motto" come in tedesco.

E se uno provasse a opporsi a questi slogan, a questi motti... se uno provasse a tenere testa, a opporre resistenza?
Beh, allora si rimarrebbe sempre in ambito parolaio, visto che in tedesco "tenere testa" si traduce con "Paroli bieten".
E qui l'origine è più controversa per quanto riguarda l'espressione completa "Paroli bieten", ma "Paroli" da solo ha probabilmente (ma non vi è certezza) la stessa origine di "Parole", visto che il Duden lo definisce di origine latina-francese-italiana.

Insomma, anche in tedesco solo parole, parole, parole...

Saluti,

Mauro.

Altre puntate:
I misteri del tedesco 1
I misteri del tedesco 2
I misteri del tedesco 3
I misteri del tedesco 4
I misteri del tedesco 5
I misteri del tedesco 6
I misteri del tedesco 7

7 commenti:

  1. Va che bel post che ti è uscito! Interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Visto che non ho cognati di cui parlare, devo trovare altri argomenti 😉

      Elimina
  2. I tuoi post linguistici sono quelli che preferisco, assieme a quelli in cui parli di Baviera e Germania. Peccato che siano pochi però!

    A proposito, avrai notato che sono passato dal lituocognato alla lituosuocera ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, io non sono un linguista... se parlassi troppo di questi temi rischierei di dire cavolate o al meglio banalità.

      Elimina
  3. Lo so, sei un fisico. Ma gli spunti linguistici sono appassionanti. Tra l'altro sarebbe interessante approfondire le differenze linguistiche della varie aree geografiche.

    RispondiElimina
  4. Tra l'altro il tedesco è una delle poche lingue a distinguere (almeno al plurale) le parole in senso linguistico/sintattico/grammaticale (Wörter) dalle parole nel senso di "ciò che una persona dice" (Worte).

    Per esempio puoi dire a un amico che ha usato "freundliche Worte" o "tröstende Worte" (non Wörter!) ma le parole del vocabolario sono Wörter (non Worte!).

    RispondiElimina